CONDIVIDI

Ancona – Nuova Atletica Basket Marigliano 66 – 55 (22-12; 36-24; 52-40)

basket marigliano

Ancona: Moroni 21, Cadoni 16, Zerella 12, Mataloni 10, Angeletti 2, Di Sario 2, Strovegli 2, Guida 1, Mosconi, Reni n.e., Coccitto n.e., Leonetti n.e.. All.) Novelli

Marigliano: Margio 13, Minadeo 12, Fedele 8, Esposito 6, Ceratto 6, Gentilini 3, Gammella 3, Ugon 2, Romano 2, Mandato n.e., Martinelli n.e., Pilato n.e.. All.) Caruso

Arbitri: Bergami di Monte San Pietro (Bo) e Cupelli di Aprilia (Latina)

Uscite per falli: nessuna

Si ferma ad un passo dall’impresa il cammino della Nuova Atletica Basket Marigliano nel campionato di serie B. Nell’ultima gara dei play off le ragazze del patron Micillo sono state sconfitte dal Girls Basket Ancona in quella che era una vera e propria finale, con il punteggio di 66-55. Si infrangono così al Pala Rossini, impianto che ha ospitato l’All Star Game di serie A Maschile da 5200 posti a sedere, le speranze delle mariglianesi di conquistare la serie A3 ma capitan Romano e compagne hanno davvero poco di cui doversi rammaricare. Giocare la gara decisiva di una stagione fuori casa è gia di per se difficile, trovarsi di fronte tre giocatrici che hanno disputato in pianta stabile il campionato di serie A2 (in maglia Droptek Ancona della quale Moroni era il play titolare) ha reso il compito ancor più improbo. Il resto ce l’ha messo l’emozione che ha bloccato le gambe della Nab per i primi 4′ di gioco per un 16-0 iniziale che ha subito spaccato in due la partita. Ma le mariglianesi, scese in campo senza Maddaloni, non si sono abbattute e, punto dopo punto, hanno cominciato a tessere la loro tela, partendo dal personale della positiva Gammella per ritornare poi pienamente in partita grazie ai canestri delle varie Ceratto, Gentilini ed Ugon. Al 17′ è 24-20 ma il finale è di nuovo di marca dorica, con Moroni e Cadoni che riallungano per il +12 del riposo lungo (36-24). Due personali ancora di Moroni allungano ancora il gap ma la Nab ha 7 vite e con Margio e Minadeo inizia la nuova rimonta ed è proprio un gran canestro delle numero 33 a chiudere il parziale di 10-1 per le ospiti per il 39-34 del 25′. Le gialle in trasferta però falliscono due volte la palla per avvicinarsi ancora con le marchigiane ne aprrofittano subito ed in un amen piazzano un controparziale di 6-0 in un terzo quarto chiuso dal canestro della beneventana Zerella che riporta le sue sul +12. Lo sforzo fatto si fa sentire nelle gambe delle ragazze della Nab: Fedele ed Esposito tentano l’ultimo sussulto ma ormai è troppo tardi. Moroni e Mataloni dalla lunetta fanno partire i titoli di coda. Ancona è promossa in serie A3 ma il Marigliano esce dal campo a testa altissima e con l’onore delle armi. Questa squadra possiamo solo solo applaudirla e ringraziarla per tutte le emozioni che ci ha fatto vivere.

 

Nella foto una fase dell’incontro

Nuova Atletica Basket Marigliano