CONDIVIDI

Miami Heat-Indiana Pacers 102-90 (serie 3-1)

LeBron James (Fonte internet)
LeBron James (Fonte internet)

I Miami Heat sono ad un passo dalla quarta finals consecutiva,Indiana nella notte non è riuscita ad arginare lo straripante LeBron James,adesso servirà un “miracolo” per ribaltare la serie. Nel primo quarto Bosh ha spazzato via  le ultime prestazioni negative al tiro,infilando subito 8 punti,alla fine l’ex stella dei Raptors chiuderà la gara con 25 punti realizzati (7-12 dal campo). Il protagonista tanto per cambiare è sempre lo stesso,LBJ si è fatto beffa dell’intera difesa di Indiana,i vari Hill,George e West nulla hanno potuto contro questo giocatore. Il Prescelto alla fine chiuderà con 32 punti (10 rimbalzi-5 assist) realizzando la 75/a gara di playoff con almeno 25 punti realizzati. Gli Heat oltre alle componenti individuali hanno messo in campo anche una buona alchimia di gioco,arrivando spesso al tiro dopo una serie importante di passaggi. Indiana paga caro la serata negativa di Stephenson (9 punti) e soprattutto quella di Hibbert (0 punti) che rivede i fantasmi del primo turno playoff. Venerdì la serie si sposta nuovamente ad Indianapolis,potrebbe essere questo l’atto decisivo della contesa,ma Indiana ha già dimostrato in passato di saper “rinascere” da situazioni disperate. Il problema principale per Coach Vogel sarà quello di contenere LBJ che in gara 4 è stato un rebus insolubile per i Pacers.

Vincenzo Torino