CONDIVIDI

Le bruniane domani alle 19 faranno visita alla quinta forza del Girone H con unico obiettivo: dare il massimo

Capitan Alessandra Pasciari: “Non sarà semplice tenere il campo contro una squadra così ben attrezzata”

SerieD- McDonald’s a caccia del guizzo finale ad Avellino, Primo impegnata ad Arzano

 

Torna in campo la Primo Nola. Il giovanissimo team allenato da coach Girolamo Buono, domani alle 19, scenderà in campo al Polifunzionale di Soccavo per affrontare la forte Megaride Napoli in una sfida valida per la 23esima giornata del Girone H del campionato di serie B2 femminile nella più classica delle sfide testa-coda dell’anno. L’una di fronte all’altra ci saranno, infatti, rispettivamente la quinta e la penultima forza del campionato con le partenopee impegnate in un ultimo sprint per provare ad agganciare la zona playoff e le bruniane che invece, dopo una buona prestazione con Ugento, intendono giocarsi il match a testa alta e senza alcuna pressione. All’andata la Megaride si impose con un netto 3-0 al PalaMerliano di Nola. Gli arbitri del match saranno Luigi Esposito e Paolo Tropeano.  Reduce dalla vittoria al tiebreak con l’Ingest Montescaglioso, la Megaride Napoli intenderà certamente conquistare l’intera posta in palio contro la Primo Nola che, come sottolineato dalle parole di capitan Alessandra Pasciari, non si presenterà al Polifunzionale per fungere da agnello sacrificale: “Non sarà semplice tenere il campo contro una squadra forte e motivata come la Megaride – ha dichiarato Alessandra Pasciari – ma dovremo essere brave a sfruttare ogni singolo errore che ci concederanno per restare in partita e provare a metterle in difficoltà. Oramai possiamo giocare senza alcuna pressione e questo indubbiamente è un piccolo vantaggio che ad esempio loro non avranno essendo impegnate nella lotta per un posto nei playoff. Insomma, dal punto di vista mentale, dovremo essere brave e attente a sfruttare tutto e soprattutto decise a fare una grande partita – ha concluso la palleggiatrice bruniana – perché sarebbe bello uscire dal campo con una bella prestazione”.

In serie D intanto le “Pesti” della McDonald’s, domenica alle 18.30 ad Avellino, saranno impegnate nell’ultima giornata di regular season del campionato di serie D femminile (Girone C). In caso di vittoria e di contemporanea sconfitta dei Giardini Poseidon Ischia (con ancora una partita da recuperare), le bruniane si aggiudicherebbero questo difficile campionato coronando una stagione in cui il gruppo ’97-’98 arricchito dalla presenza di alcune giocatrici classe ’99 e finanche ’00 di grande prospettiva, ha palesato miglioramenti tecnici e fisici addirittura inaspettati. Sul fronte maschile, i ragazzi della Primo, oramai tagliati fuori dalla lotta per un posto nei playoff andranno a caccia di una bella prestazione sul campo dell’Olimpia Arzano (ore 17). Con 7 punti da recuperare sulla terza a 2 giornate dal termine della regular season del Girone A della seconda serie regionale, la prima squadra maschile targata Nola Città dei Gigli a.s.d. proverà a chiudere la stagione onorando al meglio questi ultimi impegni.

Nicola Alfano

Ufficio Stampa Nola Città dei Gigli A.s.d.

                                                                                                               Nola Citta dei Gigli a.s.d