CONDIVIDI

Acquachiara

Il tour della Carpisa Yamamay Acquachiara negli Istituti Scolastici per promuovere le discipline acquatiche, con particolare attenzione verso la pallanuoto, e raccontarsi agli alunni delle scuole, culmina con l’incontro presso il Liceo “Segrè” di Marano di Napoli. Presenti all’incontro: Franco Porzio, Presidente onorario della società Acquachiara; Amaurys Perez, giocatore acquachiarino e protagonista del format televisivo “ballando con le stelle”; Alessandro Totaro, rappresentante del Centro Aktis S.p.a. di Marano.

Dopo il saluto del Dirigente Scolastico Prof.ssa Assunta Compagnone e del prof. Salvatore Gallo, fautore dell’incontro e docente dell’Istituto, ha preso la parola l’Olimpionico di Barcellona ’92 Franco Porzio che ha raccontato, tra la massima attenzione dei presenti, gli inizi della “favola” Acquachiara, con tutti i sacrifici sostenuti per far si che questa società nata appena 16 anni fa diventasse un centro d’eccellenza e punto di riferimento per lo sport italiano. Totaro, che ha portato i saluti della direzione del Centro Aktis ha, poi, ribadito l’importanza di conciliare sport ad una vita sana e salutare, evitando sregolatezze che possano mettere, in futuro, a repentaglio la salute. Lo stesso si è, altresì, compiaciuto con la società biancazzurra per quanto di buono sta facendo in questi anni ed ha ribadito la vicinanza del centro diagnostico e terapeutico, entusiasta dell’accostamento e della partnership tra le due aziende.

Infine ha preso la parola Amaurys Perez che ha portato la sua testimonianza ai ragazzi del Segrè, raccontando la sua vita e di come ha conciliato sport ed impegni televisivi. inevitabili poi le domande degli attenti studenti ai campioni dell’Acquachiara; divertente, poi, il racconto di Perez e Porzio sul momento in cui il ‘bronzo di Riace’ decise, la scorsa stagione, di difendere i colori biancazzurri dell’Acquachiara.

“Chi mi ha spinto a cambiare calottina?- domanda Perez- Franco! E’ sempre stato il mio idolo…ero ragazzino e lo seguivo da Cuba quando vinceva tutto col mitico settebello di Rudic”. Replica divertente del patron: “Oltre ad essere un giocatore valido e tenace, un’ulteriore motivazione ad avere Perez con noi è stata la richiesta da parte di svariate mamme dei nostri piccoli utenti dopo le partite contro il Posillipo, società nella quale Amaurys militava prima di giocare per l’Acquachiara”.

Gli alunni, i docenti ed il personale del Liceo “Segrè” sono stati invitati alla partita di Regular Season di sabato prossimo tra Acquachiara e Lazio (Piscina scandone di Napoli ore 15,00 – ingresso Gratuito) ed agli stessi sono stati consegnati i consueti ‘ticket omaggio’ per effettuare gratuitamente una lezione di prova presso la Piscina del Frullone, cimentandosi in tutte le discipline possibili.

Al termine della conferenza, il giocatore italo-cubano è stato letteralmente assalito dagli alunni del “Segrè” a caccia di autografi e di fotografie in compagnia del campione del mondo a Shanghai 2011.

“Che emozione vedere gli alunni del Liceo “Segrè” festanti al nostro arrivo; segno, ancora una volta, che l’Acquachiara viene riconosciuta come realtà consolidata e d’eccellenza- spiega il Presidente Onorario biancazzurro Porzio- Ringrazio l’Istituto Scolastico per la disponibilità avuta nei nostri confronti ed il Centro Aktis per averci, ancora una volta, dimostratoci grande vicinanza. Questo per noi è stato il quattordicesimo incontro, all’interno delle scuole di Napoli e provincia, in soli sette mesi. Quello di parlare in maniera diretta con i ragazzi era uno dei nostri propositi stagionali per raccontare chi siamo, cosa facciamo ma soprattutto ciò che abbiamo realizzato in questi anni. Siamo contenti del seguito avuto e sicuramente ripeteremo questa magnifica esperienza anche i prossimi anni”.

 

Gianluca Leo

Ufficio Stampa

Carpisa Yamamay Acquachiara