CONDIVIDI

Ventiduesima tappa della stagione agonistica della Guerriero LuVo Arzano. Questa volta la squadra di Nello Caliendo è di scena in casa di una pericolante il Primadonna Bari. La squadra pugliese si è vista scavalcare in classifica dalle cugine del San Vito Brindisi che adesso occupa la terzultima posizione della classifica.

Chiaro che non si può parlare di una squadra già spacciata, tempo e punti a disposizione ce ne sono a sufficienza così anche la sfida di domani (domenica 6 aprile) al palazzetto comunale di via Ferrigni a Carbonara di Bari appare essere fondamentale nell’economia della stagione pugliese. Ecco perché Valentina Aprea e compagne dovranno scendere in campo con il massimo della concentrazione per centrare tre punti fondamentali per continuare la rincorsa ai playoff promozione.

Il coach Nello Caliendo ha sottolineato che per vincere bisognerà tenere alta la concentrazione: “Bisogna avere sempre rispetto per gli avversari ed arrivati a questo punto sia noi che il Bari lottiamo per obiettivi importanti e con la massima concentrazione”. Sfida molto importante per la Guerriero Lu.Vo Arzano che preparala gara con la massima attenzione: “Sappiamo che è una trasferta difficile – ha sottolineato il tecnico arzanese -. Fortunatamente si gioca di domenica ed avremo tempo per prepararci al meglio, curando con attenzione ogni dettaglio”.

Senza mai dimenticare che il prossimo appuntamento da segnare in rosso sull’agenda della stagione è proprio il derby in casa della Volalto Caserta, svolta fondamentale sulla strada che porta verso gli spareggi di fine campionato.

PRIMADONNA BARI: Cosentino, Bordignon, Gobbi, Diomede, Giampietri (L), Valli, Costenaro, Lorusso, Prestante, Santeremo. All. Gagliardi.

GUERRIERO LUVO ARZANO: Campolo, Cozzolino, Vinaccia, Aprea, Maggipinto (L), Foniciello, Maresca, Rinaldi, Piscopo (L), Russo, Topa, Postiglione All. Caliendo