CONDIVIDI
foto:rete internet
foto:rete internet

ORIZZONE TREMESTIERI       1

GUERRIERO LUVO ARZANO  3

(25-22; 20-25; 23-25; 19-25)

TREMESTIERI: Sbrana (L), Avenia 8, Morfino 5, Coatti 16, Martino 10, De Bellis 9, Ruberti 16, Barbagallo, Reale. Non entrate: Todaro, Marcianò. All. Rizzo

 GUERRIERO LUVO ARZANO: Campolo 19, Cozzolino 2, Vinaccia 14, Aprea 19, Maggipinto (L), Russo 6, Foniciello 17. Non entrate: Maresca, Topa, Rinaldi. All. Caliendo

Arbitri: Galia e Di Bella

NOTE. Durata set: 27’; 26’; 28’; 27. Battute sbagliate Tremestieri: 6; Battute sbagliate Arzano: 13. Battute punto Tremestieri: 8; Battute punto Arzano: 8. Spettatori: 200 circa.Bellis, Ruberti, Barbagallo, Todaro, Marcianò, Reale. All. Rizzo
GUERRIERO LUVO ARZANO: Campolo, Cozzolino, Vinaccia, Aprea, Maggipinto (L), Russo, Foniciello, Maresca, Topa, Rinaldi, Piscopo (L). All. Caliendo
Arbitri: Galia e Di Bella

TREMESTIERI – Fa bottino pieno la Guerriero Lu.vo. Arzano che ritorna dalla trasferta di Tremestieri con tre punti d’oro per continuare l’inseguimento della zona playoff.

Parte con il fiatone la Guerriero Lu.Vo. Arzano, nemmeno il tempo di mettere piede in campo che già il Tremestieri scappa via: 8-3. “Il grande problema del primo set racconta coach Nello Caliendo- è stato aver sbagliato ben sei battute, quando concedi tanti punti diretti alle avversarie poi diventa difficile recuperare. Siamo entrati un po’ dopo in partita ma abbiamo sempre giocato bene”.

Sull’11-4 il vantaggio sembra già insormontabile ed invece con lo scorrere dei punti le arzanesi cominciano a giocare rosicchiando qualche punto dopo il secondo time-out tecnico. Si va così verso un fine set incandescente: 21-17. Purtroppo l’incredibile gap accumulato nella prima parte non consentono alla Guerriero Lu.Vo. Arzano strada avanti lunga abbastanza per recuperare il parziale che finisce nelle mani  padrone di casa col punteggio di 25-22.

Dall’inizio del secondo set si comprende che la musica è cambiata. Le arzanesi prendono subito fra le mani le redini dell’incontro per non mollarle più. Sei punti sono un margine sufficiente per amministrare e poi conquistare il pareggio col parziale di 20-25. La frazione successiva è equilibrata. Le due squadre ormai si conoscono alla perfezione e si inseguono fino alla fase calda. Ci vuole la famosa determinazione chiesta da coach Caliendo lungo tutto l’arco di questa stagione per mettere a segno la zampata decisiva: 23-25.

“Il Tremestieri aveva una grande voglia di fare punti ma alla fine la nostra determinazione ha avuto la meglio. Una volta in vantaggio abbiamo amministrato bene. Anche nell’ultimo set siamo stati noi i protagonisti portando a casa una vittoria importante. Loro hanno giocato con il coltello fra i denti –conclude Caliendo- ma alla fine l’impegno e la grinta delle mie ragazze è stata ripagata”

Robero Esse

Ufficio Stampa Arzano Volley