CONDIVIDI

acquachiara1

Hanno lo stesso sponsor, Carpisa Yamamay: l’Acquachiara sulla calottina, l’Ischia sulla casacca gialloblu. E c’è tra le due società un rapporto di amicizia che ha portato più di una volta i dirigenti dell’Ischia ad assistere alle partite di pallanuoto alla Scandone e Franco Porzio, presidente onorario dell’Acquachiara, in tribuna al Mazzella.

Da qui l’idea: una doppia sfida calcio-pallanuotistica tra le squadre di Acquachiara e Ischia al termine dei rispettivi campionati, a giugno. Di mattina tutti in acqua nel campo di pallanuoto montato nello spazio antistante il Castello Aragonese (con calottine con i rispettivi colori sociali, biancazzurre e gialloblu), nel pomeriggio tutti al “Mazzella” per la seconda parte della sfida, quella calcistica. In palio il trofeo Carpisa Yamamay che verrà assegnato alla squadra vincitrice in base al risultato del doppio confronto, ovviamente secondo parametri che terranno conto della maggiore difficoltà che avranno i giocatori dell’Ischia ad esibirsi in acqua. “Ma si potranno sicuramente studiare accorgimenti tecnici che diano maggiore equilibrio alla doppia sfida – commenta Franco Porzio -. L’importante è che sia una grande festa di sport, e non solo”.

“L’incasso della partita di calcio al Mazzella sarà devoluto in beneficenza – aggiunge Pino Iodice, segretario generale dell’Ischia Isolaverde Calcio -. E’ doveroso che una manifestazione del genere, già di per sè affascinante per la bellezza della location e per il fatto che si tratta di un evento senza precedenti sull’isola, abbia anche finalità benefiche”.

Scontato il successo e “sono certo – prosegue Franco Porzio – che le istituzioni locali, sempre sensibili quando si tratta di iniziative che possano propagandare positivamente il nome dell’isola, non faranno mancare il loro appoggio. Nel frattempo le rispettive società potranno attivarsi per realizzare tutta una serie di iniziative collaterali che dia ulteriori motivi d’interesse all’evento. Le è già, tanto per fare un esempio, la presenza di Amaurys Perez nella nostra squadra. Ma è nostra intenzione coinvolgere anche altri importanti personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo”.

Garanzia di successo, al di là della partecipazione di atleti e stelle dello spettacolo, “è l’atmosfera particolare, magica dell’isola – conclude Porzio -. A Ischia e ai suoi abitanti mi lega ormai un rapporto particolare: sono vent’anni che trascorro le vacanze estive sull’isola e che godo delle sue straordinarie bellezze. Mi sento in debito, questa manifestazione sarà anche un modo per ricambiare”.

Mario Corcione

COMUNICATO CONGIUNTO CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA E ISCHIA ISOLAVERDE CALCIO