CONDIVIDI
Foto di Rosario Caramiello
Foto di Rosario Caramiello
Foto di Rosario Caramiello

Trenta minuti intensi, importanti, chiarificatori. L’incontro di stamattina nell’impianto della Mostra d’Oltremare di Napoli tra Franco Porzio e tutto lo staff dell’Acquachiara, voluto dal presidente onorario biancazzurro per dare una scossa all’intero gruppo dopo la bruttissima sconfitta di Firenze, ha dato innanzitutto notizie importanti anche sul futuro non immediato della squadra. Porzio ha annunciato ufficialmente la conferma di Paolo De Crescenzo alla guida della Carpisa Yamamay anche per la prossima stagione.

Un’investitura più che una conferma. “Sarà il tecnico – ha detto Porzio – a decidere al termine dei tre mesi che ci separano dalla conclusione della stagione chi meriterà di rimanere nell’Acquachiara e chi no. Se lui lo stabilirà, sono pronto a cambiare tutta la squadra”.

Tre mesi nei quali il presidente onorario biancazzurro pretende, ed a ragione, un certo rendimento dalla squadra: “Voglio disciplina, serietà nei comportamenti e risultati”.

Risultati anche immediati, è chiaro, perchè “le prossime due gare casalinghe contro Savona e Spartak Volgograd – ha precisato il presidente onorario biancazzurro – rivestono un’importanza fondamentale per il futuro della squadra in questa stagione”.

Mercoledì, infatti, la partita con il Savona (Scandone, ore 21) è una sorta di spareggio per il quarto posto tra due squadre che al momento sono appunto appaiate in quarta posizione. Sabato prossimo, poi, è in programma – sempre alla Scandone (ore 20,00) – la gara di andata della semifinale di Euro Cup contro i russi dello Spartak Volgograd.

 

Ufficio Stampa Carpisa Yamamay Acquachiara