CONDIVIDI

acquachiara1

“Vorrei trascorrere l’estate in famiglia e tornare a Cuba dove non vado dalla morte di mio padre nel 2010”.

E’ il desiderio che Amaurys Perez, nazionale permettendo (potrebbe sempre arrivare una chiamata dal c.t. Campagna per gli Europei di Budapest) ha espresso ai bambini del “78° Circolo Didattico di Fuorigrotta” durante il consueto appuntamento del martedì della Carpisa Yamamay Acquachiara con le scuole napoletane, organizzato grazie al supporto dell’Associazione “Accendiamo una Stella for You”. All’incontro hanno preso parte anche il vice allenatore biancazzurro Roberto Brancaccio e i responsabili del settore marketing e comunicazione dell’Acquachiara Gianluca Leo e Serena Venditti.

Consueto assalto a Perez con innumerevoli richieste d’autografi e domande del tipo “Cosa provi quando perdi?”, “Come si fa a dventare bravi come te?”. Con la sua grande disponibilità Amaurys ha accontentato tutti.

La propaganda della pallanuoto, ovviamente, l’obbiettivo della visita. Così come nelle precedenti occasioni, a tutti gli alunni sono stati consegnati video e ticket per corsi gratuiti alla piscina Wedo della mostra d’Oltremare. Sempre per far conoscere la pallanuoto ai ragazzi, sono stati proiettati spezzoni di partite e il video “Palombella Napoletana” realizzato dal giornalista Rai Carlo Verna.

Ufficio Stampa Carpisa Yamamay Acquachiara