CONDIVIDI

pdo

Missione compiuta. Faticando più del previsto, soprattutto per i tanti errori al tiro del primo tempo, la Jomi supera l’esame Teramo, agganciando il Conversano in vetta alla classifica.

23 a 20 il risultato finale di una partita, che come da pronostico, è stata molto combattuta; il Teramo dopo il cambio alla guida tecnica voleva a tutti i costi il successo per inaugurare nel modo migliore il nuovo corso Massotti.

Nel bene e nel male è stata, però, la Jomi a fare la gara, sbagliando tantissimo nei primi 30 minuti chiusi con un incredibile pareggio (8 a 8).

Finalmente in ripresa ha ritrovato la giusta combinazione di gioco per archiviare con relativa scioltezza l’ostica pratica abbruzzese.

E’ una Jomi che deve ancora crescere tanto, ancora convalescente, ma con grandi margini di crescita.

Intanto la vetta è stata nuovamente recuperata, domenica le campionesse d’Italia scenderanno in campo per affrontare alla Palumbo il Conversano (ore 16,00).

“Non abbiamo disputato- commenta il ds Loria- una gran partita ma oggi era importante soprattutto vincere per dimenticare la sconfitta di Conversano. Archiviamo questa vittoria e guardiamo con ottimismo al futuro”.

Ufficio Stampa PDO Salerno