CONDIVIDI
foto: rete internet

 

Centro_Ester-NA

Napoli – Le festività natalizie sono ormai un lontano ricordo e per il Centro Ester, che non ha smesso di lavorare sodo anche durante la sosta, è tempo di rituffarsi nel campionato. Domani sabato 11 gennaio al PalaDennerlein (ore 19) è attesa la visita della Guerriero Arzano, formazione che naviga in cattive acque ma che è guidata da un tecnico, Antonio Piscopo, che conosce palcoscenici di serie A e che può vantare un piccolo record: è l’unica fino a questo momento della stagione ad aver inflitto un dispiacere al Centro Ester. Accadde a settembre, in Coppa Campania, ed è proprio a quella sfida che fa riferimento la giovane Valeria La Torre, una delle più liete rivelazioni stagionali in casa rossoblu: “È una sfida che non va sottovalutata, Arzano è l’unica squadra che ci ha battuto e dobbiamo fare tesoro di quella lezione. È un gruppo giovane, molto ben organizzato. Dovremo essere concentrate per non incappare in altre brutte sorprese”. Finora il Centro Ester non ha sbagliato un colpo: “Lavoriamo sempre nel migliore dei modi nel corso della settimana e siamo molto affiatate. Se c’è un segreto alla base del nostro ottimo avvio di stagione, forse è l’armonia del gruppo. Io sono una delle più piccole, così come Rita Mottola, eppure le compagne più esperte ci hanno subito fatto trovare a nostro agio. Ci sentiamo parte di una squadra e siamo pronte ad aiutarci sempre l’una con l’altra”. La Torre si è rivelata preziosa in molte gare, soprattutto in ricezione: “Ero consapevole che avrei potuto fare molta panchina, devo ammettere che non mi aspettavo di essere impiegata così spesso. Ringrazio coach Vitale che mi ha dato spazio in diverse circostanze, anche in partite importanti come quella di Scafati. Da parte mia cercherò di farmi trovare sempre pronta e di offrire in ogni occasione un contributo importante alla squadra”. Sul fronte arzanese, significative le parole del trainer Piscopo: “Nella prima partita dell’anno contro il Centro Ester facemmo un capolavoro, anche per questo sono sicuro che ci troveremo di fronte una squadra arrabbiata e desiderosa di rivalsa. Gaetano Vitale, che prima di essere un collega è un carissimo amico, avrà di sicuro preparato la partita nel migliore dei modi. Ha a disposizione una squadra giovane, ma sono certo che potrà centrare l’obiettivo promozione, così come mi auguro che Arzano possa conquistare la salvezza senza troppi patemi. Ne abbiamo tutte le possibilità”.

Domenica 12, intanto, riprende l’avventura della formazione esterina di serie D. Per la squadra guidata da Giancarlo Chirichella è in calendario la trasferta sul campo del Volalto Telese per Gioia (ore 18, palasport Poliuso di Telese), confronto diretto per la salvezza.

Rino Dazzo

Ufficio Stampa Pallavolo Centro Ester Napoli


Warning: A non-numeric value encountered in /home/ilmedian/public_html/sport.ilmediano.it/wp-content/themes/Newsmag/includes/wp_booster/td_block.php on line 353