CONDIVIDI

1382791_652124231478444_286422299_nSi ritorna in campo. Non per il campionato. La corsa ai play off dei sogni riprenderà, infatti, soltanto sabato 11 gennaio. Adesso si gioca per la Coppa Italia. Domenica sono programma le gare di andata dei quarti di finale della rassegna tricolore. La Gimam Ags attende la visita di Montella. In palio l’accesso alle final four della prestigiosa manifestazione. “Dopo le due sconfitte consecutive in campionato – afferma Michela Ricciardi – dobbiamo per forza di cose dare una drastica sterzata alla nostra stagione. Non può, ne deve essere un alibi il fatto che davanti a noi le nostre rivali non viaggiano a vele spiegate. Di troppe frenate è stato costellato sinora il nostro cammino”. Quarto posto in coabitazione con Agrigento e Maglie, meno quattro dalla capolista Marsala. Così recita oggi la classifica delle rosanero. Ben venga, allora, questo appuntamento di fine anno per chiudere con un sorriso il 2013.
“ Nella maniera più assoluta – prosegue la forte rosanero, certamente uno delle più belle realtà di questa stagione – ci teniamo ad andare avanti in questa manifestazione. Sappiamo che ne abbiamo i mezzi, ma è inutile fare proclami. Dobbiamo dimostrare in campo il nostro valore”. E’ la terza volta che Caserta incrocia il suo cammino con Montella. Si è sempre giocato in terra irpina. In Coppa vinsero le avellinesi 3-2, in campionato la Volalto 3-0. “ Non pensiamo a quei precedenti. Ogni gara fa storia a se”.
Montella è una buona squadra che si sta difendendo discretamente in questo suo primo anno in B1. La salvezza, suo obiettivo dichiarato, è traguardo ampiamente raggiungibile e se la squadra troverà un po’ di continuità tra le mura amiche, non si possono escludere sue interessanti sortite nelle parti più nobili della classifica. “ Massimo rispetto per Boccia e compagne – conclude la Ricciardi – sappiamo che non sarà una passeggiata. In Coppa ci impegnarono molto, anche se noi eravamo ancora in fase di rodaggio. Senza storia la partita di campionato. Ecco, penso che quella fu una delle nostre recite migliori. Sono fiduciosa. Abbiamo tutto quello che serve per poter vincere e portare avanti una stagione positiva. Dobbiamo solo divenire padrone assolute del mezzo così sapientemente messoci a disposizione dalla società”. Prima battuta ore 18:00. Il ritorno si giocherà domenica 5 gennaio. Passa il turno la squadra che vincerà il maggior numero di set. In caso di parità, per designare la formazione che accederà alle final four, al termine dell’incontro si dovrà giocare il set supplementare.

ANTONIO LUISE’
Addetto Stampa Volalto