CONDIVIDI

12814760_1121958357837732_8955697526660291710_n

NAPOLI – I velisti del Reale Yacht Club Canottieri Savoia si sono resi protagonisti di un fine settimana da ricordare. Tre timonieri bianco blu occupano i primi tre posti della classifica generale della Selezione Interzonale Optimist aperta alle zone Federvela del centro sud ed organizzata ad Ortona (Chieti) dalla Lega Navale Italiana locale. Filippo Varini si è classificato al primo posto al termine delle 6 prove disputate: precede il vincitore del Trofeo Campobasso 2016, Antonio Persico, capace di vincere 3 regate su 6 ma penalizzato da un 12° posto, e Niccolò Nordera. Un dominio assoluto dei timonieri del Savoia, applauditi dagli altri 125 iscritti. Tra le ragazze ha vinto invece un’altra napoletana, Gaia Falco, a conferma del trend degli ultimi mesi: a Santa Lucia sta nascendo una generazione di campioncini della vela, tutti partenopei.

Le regate di Ortona hanno qualificato 44 velisti per la prima selezionale nazionale prevista a Marina di Carrara dal 22 al 24 aprile. La V Zona sarà rappresentata da ben 13 atleti: per il Circolo Savoia, oltre ai tre velisti saliti sul podio, c’è anche Tommaso Viola, che ha chiuso al 22° posto in classifica.

“Il percorso per le qualificazioni mondiali ed europee è ancora lungo, l’inizio però è dei migliori”, afferma Michele Fortunato, vice presidente sportivo del RYCC Savoia. “L’ottimo lavoro del nostro allenatore Mattia Pressich e più in generale di tutto lo staff ha dato i suoi frutti, contiamo di avere un buon numero di qualificati sia all’Europeo che quest’anno si disputerà a Crotone che al Mondiale in Portogallo”.

Esprime soddisfazione il consigliere alla vela del club di Santa Lucia, Massimiliano Cappa: “Siamo felici per questa tripletta ed orgogliosi dei nostri ragazzi, speriamo di continuare così anche nelle prossime settimane. Il Savoia sta facendo da apripista in questo felice momento di tutta la vela napoletana”.

L’ufficio stampa

Marco Caiazzo