CONDIVIDI

A bordo del bolide del mare Giuseppe Schiano e Federico Montanari, primi nella pole

varo karelpiu 2015 077

Si riparte da Salerno. Il Mondiale Class V1 di motonautica prosegue il gemellaggio con la Venezia-Montecarlo e domani porterà gli scafi ad affrontare la seconda prova, dopo la Venezia-Rimini dello scorso 1° luglio. L’appuntamento per la partenza è alle 15.30, quando le barche prenderanno il largo – direzione Formia – con l’arrivo previsto tra le 17 e le 18.30. Un percorso impegnativo, considerando anche che è la prima volta che questo tipo di imbarcazioni gareggia su circuiti d’altura. La classifica generale vede quasi tutti gli scafi partire da zero, con il solo team belga Bernico a quota 20, avendo terminato da solo la prima prova. Per il team Karelpiù RG87 è tutto pronto e ci sarà un’interessante novità a bordo. Al timone torna Giuseppe Schiano ma al suo fianco, alle manette, il posto di Antonio Schiano sarà preso dall’altro driver, Federico Montanari. Una coppia molto affiatata, ma i due saranno insieme a bordo in una gara ufficiale per la prima volta. Le premesse sono le migliori, vista la pole conquistata nelle prove di oggi.

“Ci siamo preparati al meglio per questa prova – spiega Antonio Schiano -. Grazie al lavoro dell’Hi-Performance Italia, coordinato da Rosario Schiano, con i nostri “black man” Ciro Guida, Alessio “folletto” Vincenzo e Vincenzo Guidone, e con l’assistenza dell’officina Tecnomare di Salerno, siamo riusciti a settare al meglio la barca. Il lavoro non è finito, perché è sempre necessario affinare ulteriormente assetto, motori e quant’altro ci servirà per ottenere il massimo in gara, ma nelle prove fatte finora abbiamo notato notevoli progressi e possiamo dirci soddisfatti. Speriamo di poter confermare durante la corsa queste sensazioni e regalare soddisfazioni ai nostri tifosi e ai nostri partner”.

 

Napoli, 8 luglio 2015

COMUNICATO STAMPA 3-2015