CONDIVIDI

Si è svolta presso la sala giunta del Comune di Somma a Vesuviana la conferenza Stampa di presentazione del Gemellaggio tra il Busen Club Marino e la Federazione di Judo delle Seychelles.
In occasione degli “Indian Ocean Island Games” che si svolgeranno sul’Isola della Reunion nell’Oceano Indiano dal 1 al 9 Agosto 2015, la società Nazionale Judo delle Seychelles ha chiesto alla società Sportiva Busen Club Marino di poter preparare il giovane Jean Michel Sebastian Vidot.
Un connubio nato nel 2006 e proseguito in questa stagione con la preparazione del giovane judoka che è arrivato a Somma Vesuviana dalle Seychelles il 10 a maggio e continuerà la preparazione fino al 24 Luglio.

Ad aprire la conferenza stampa, l’Assessore alla Cultura Elena Terraferma. A seguire l’assessore allo Sport Luigi Coppola. Presente il prof. Radin referente del Coni Napoli che ha commentato in maniera positiva l’iniziativa del Busen Club Marino auspicando anche le manifestazioni con le scuole.

Nel corso della preparazione, la Città di Somma ha garantito vitto e alloggio al giovane Jean Michel che è stato ospitato dal Sindaco Pasquale Piccolo e da Gino’s Snack per tutto il tempo. Un ringraziamento a Rosa e Gino per aver deliziato il palato del giovane Judoka che ha avuto modo di conoscere anche il territorio, le nostre tradizioni e la nostra cultura e le bellezze paesaggistiche e archeologiche.
Lodevole l’iniziativa del Busen Club Marino rappresentato dal presidente Salvatore Jovine. Un club che è impegnato in gemellaggi con società sportive straniere come quelle con Portogallo, Malta, Cuba, Russia, Perù e appunto Seychelles, attività che permettono agli atleti interessati di conoscere e visitare paesi lontani dall’Italia e portare fuori dai nostri confini nazionali il nome della città di a Somma

Vesuviana, come sottolinea Jovine: ” Noi vogliamo internazionalizzarci. Stringere rapporti con le altre realtà. Siamo presenti anche all’estero. Abbiamo atleti e risorse eccezionali. Sta a noi creare i presupposti collaborando con le istituzioni, le scuole e il CONI. Jean Michel è una promessa del Judo delle Seychelles e per noi è un grande onore allenarlo. Tra qualche anno lo vedremo alle olimpiadi.”

Immancabile il saluto del sindaco Pasquale Piccolo che ha offerto ospitalità al giovane Judoka e ha prefigurato nuovi scenari riguardo alle strutture sportive a Somma Vesuviana, annunciando la nascita di un nuovo progetto che sarà presentato al prossimo consiglio comunale.

Al termine della Conferenza, per siglare il gemellaggio, è avvenuto uno scambio di regali sotto i colori della bandiera delle Seychelles: un premio che ritrae due judoka per i rappresentanti della Città di Somma Vesuviana e la consegna di un buono di abbigliamento sportivo per il giovane Jean Micheal, che ha ringraziato la Città di Somma Vesuviana.

Ecco il commento e tutte le interviste al termine della Conferenza Stampa, con l’augurio di vedere presto il giovane Jean Michel da protagonista sui palcoscenici dello sport mondiale.

[youtube url=”www.youtube.com/watch?v=3_nSsMcckAw” width=”560″ height=”315″]

Roberto Sica