CONDIVIDI

unnamed

Tutto d’un fiato. Dopo la gara di Euro Cup di Herceg Novi, Carpisa Yamamay Acquachiara direttamente in Liguria dove domani sera affronterà la Pro Recco alle 19,45 (gara anticipata di un quarto d’ora, diretta tv su Raisport 2, arbitri Ceccarelli e Taccini) per l’anticipo della settima giornata di A1. Squadre appaiate al secondo posto a quota 15, entrambe hanno perso solo con la capolista Brescia, entrambe vengono da una vittoria europea: nettissima quella dell’Acquachiara in Montenegro, sofferta quella del Recco in Ungheria. “Ciò – dice subito Paolo De Crescenzo – non sposta di una virgola i favori del pronostico, la cui bilancia pende tutta dalla parte dei nostri avversari”.

Anche se, a dire il vero, nelle passate stagioni (e anche all’inizio di questa, nel Memorial D’Angelo) la Carpisa Yamamay ha quasi sempre fatto bella figura contro i campioni d’Italia. “Cercheremo di farla anche domani a Sori”, aggiunge De Crescenzo, ma è già tanto che Ferrone e compagni siano usciti nettamente vittoriosi dalle importantissime partite di Savona ed Herceg Novi.

In Montenegro De Crescenzo ha riavuto a disposizione Draskovic, che ha giocato e segnato contro lo Jadran. Ma è ancora troppo presto per dire se il giocatore, che ha ripreso da poco dopo il problema alla spalla, sarà in acqua anche contro i campioni d’Italia. “Deciderò domani mattina dopo la seduta d’allenamento in Liguria”, fa sapere il tecnico biancazzurro.

Fonte: Ufficio Stampa Carpisa Yamamay Acquachiara