CONDIVIDI

Giallorossi all’esame 7 Scogli. Grieco: “Gara alla portata ma serve concentrazione”

Rari Nantes Salerno

Trasferta siciliana per la Rari Nantes Salerno, a caccia della prima vittoria stagionale dopo il pari beffa all’esordio alla Vitale con la President Bologna. I ragazzi di Mario Grieco proveranno ad espugnare Siracusa, ospiti della neopromossa 7 Scogli (inizio sabato 22 novembre ore 15.30, arbitri Boccia e Ricciotti). Reduci dalla sconfitta contro Roma Nuoto, gli aretusei potranno contare sull’esperienza del maltese Camilleri, giocatore con lunghi trascorsi in A1. Mario Grieco ha lavorato in settimana sulla tenuta psicologica del gruppo e sull’integrazione dei tanti volti nuovi nei collaudati schemi. Partiranno in quindici alla volta della Sicilia, compresi il secondo portiere Noviello e l’ultimo arrivato Bagnoli, possente mancino lo scorso anno in forza a Piacenza. Si giocherà come al solito allo scoperto della piscina “Caldarella”, “ma ciò non deve assolutamente rappresentare un alibi per noi – spiega il tecnico rarinantino Grieco – Per chi, come noi, è abituato ad allenarsi e giocare al chiuso cambia tutto dal punto di vista dell’ossigenazione, ma non cerchiamo scusanti. Ci siamo preparati bene durante la settimana, gradualmente sta aumentando l’affiatamento tra vecchi e nuovi. Dobbiamo crescere soprattutto dal punto di vista psicologico, la gara contro 7 Scogli sarà un ottimo banco di prova in tal senso. Sappiamo benissimo i problemi patiti lo scorso anno nelle partite in trasferte, mi auguro si cambi registro. Affronteremo una buona squadra che può contare su una società molto forte alle spalle. Dal punto di vista tecnico è un match alla portata, ma occorrerà scendere in acqua con la concentrazione massima”.

 

CONVOCATI. Ferrigno, Donnabella, Lupo, G. Parrilli, Pasca, Esposito, Bernaudo, Pica, Gallozzi, Vuolo, Siani, A. Parrilli, Postiglione, Bagnoli, Noviello.

 

Salerno, 21 novembre 2014

L’area comunicazione

 

Area comunicazione Rari Nantes Nuoto Salerno