CONDIVIDI

image

VELA ANCONA-ACQUACHIARA 5-13 (1-3; 3-2; 0-4; 1-4)

Vela Ancona: Andreoni, Strappato 1, Bersacchia, Grati, Giaquinto 1, Boriani, Battistelli 1, Di Liberto E., Santandrea 2, Fazzini, Di Liberto N. All. Pace M.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Cipollaro, Esposito 6, De Magistris A. 3, Rumolo, Bottiglieri 2, Busà 1, Mazzarella, Caracò, Nebbioso 1, Carotenuto, Scarpati, De Bisogno, Giusto, Aversa, Correale. All. Damiani.

Arbitro: Verde.

MONTERUSCIELLO – Segna 23 gol in tre partite Adele Esposito. Il suo notevole contributo in fase di realizzazione permette alla Carpisa Yamamay Acquachiara, che è la squadra campione d’Italia in carica, di raggiungere per il quarto anno consecutivo la finale scudetto Under 15. “Un segnale di continuità – commenta il tecnico biancazzurro Barbara Damiani – davvero molto importante, considerato tra l’altro che rispetto alla squadra dello scorso anno questa è molto più giovane, essendo composta per il 50% da atlete Under 13”.

“Contro la Vela Ancona – prosegue il tecnico biancazzurro – abbiamo messo la gara per il verso giusto limitando le loro atlete più pericolose. Progressivamente, poi, abbiamo incrementato il vantaggio”.

CLASSIFICA FINALE GIRONE MONTERUSCIELLO: Acquachiara, Imperia e Vela Ancona 6; Busto 0 (qualificate Acquachiara e Imperia per la migliore differenza reti nella classifica avulsa).

Comunicato Stampa Acquachiara